Dal basso in alto (e ritorno) – Nuovi approcci bottom-up: psicoterapia cognitiva, corpo, Emdr

 4,00

A cura di Cecilia La Rosa e Antonio Onofri
Apertamenteweb Editore
Versione audiolibro – Ogni capitolo 4,00 €

INDICAZIONI PER L’ACQUISTO DEI CAPITOLI: Seleziona la quantità di articoli nel carrello in base al numero di capitoli che si desidera acquistare e specificare i numeri dei capitoli nel campo note del modulo di acquisto.

- +
SKU: ALBR001 Category:

Vedi la scheda di presentazione del libro

Indice del volume
Presentazione di Isabel Fernandez
Prefazione di Giovanni Tagliavini
Introduzione di Cecilia La Rosa e Antonio Onofri

PARTE PRIMA: IL CORPO IL TRAUMA E LE TERAPIE BOTTOM UP
Capitolo 1: Le teorie bottom-up in psicotraumatologia . Antonio Onofri, Giovanni Liotti

Capitolo 2: Gli effetti del trauma dello sviluppo e gli approcci terapeutici bottom-up di Benedetto Farina, Giorgia Simoncini Malucelli
Introduzione
L’epidemia nascosta: la diffusione del trauma dello sviluppo
I principali meccanismi patogenetici del trauma dello sviluppo
La dis-integrazione mentale indotta dal trauma dello sviluppo
Il corpo segnato dal trauma
Conclusioni

Capitolo 3: La costruzione biopsicosociale della rappresentazione del corpo. Maurizio Ceccarelli
Introduzione
Un modello gerarchico della rappresentazione del corpo
1) Percezione: il corpo vegetativo (conl’oggetto)
2)Emozione semplice: il corpo viscerale(conl’altro)
3) Emozione complessa: lo schema corporeo(conilgruppo)
4) Linguaggio: l’identità corporea(conlasocietà).
5) Autocoscienza: l’identità personale(conlacultura)
Modello biopsicosociale dell’attività mentale e rappresentazione del corpo.
Modello biopsicosociale della rappresentazione del corpo e disturbi traumatici
Conclusione: rappresentazioni del corpo e contesti relazionali

Capitolo 4: La teoria polivagale e gli interventi di regolazione neurofisiologica, EMDR e stati corporei. Gabriella Giovannozzi
Elaborazione adattiva dell’informazione e Teoria Polivagale.
Proposta di una doppia valutazione.
La Teoria Polivagale (TPV) di Porges.
Importanza della condizione di sicurezza.
Discesa facile/salita difficile
Il contributo dell’EMDR
Attivazione del circuito Ventro Vagale attraverso l’EMDR

Capitolo 5: Il Corpo nell’EMDR: La psicoterapia del trauma complesso. Paola Castelli Gattinara, Antonio Onofri.
L’importanza degli eventi reali nel cognitivismo clinico, nella teoria dell’attaccamento e nell’EMDR
Terapia cognitivo comportamentale e EMDR come trattamenti evidence – based
I meccanismi di funzionamento dell’EMDR
L’integrazione tra terapia cognitivo-comportamentale ed EMDR
La fase della stabilizzazione terapeutica nel Complex PTSD
La ricerca dei ricordi target nell’approccio EMDR
EMDR e Adaptive Information Processing
Il corpo nell’EMDR

Capitolo 6: Il corpo nella psicoterapia del trauma. Integrazione tra psicoterapia cognitiva e tecniche sensomotorie. Cecilia La Rosa
La psicoterapia sensomotoria e le reazioni di difesa ai traumi
Preparare il paziente alle tecniche bottom up: il cambiamento di setting
Le fasi dell’intervento sensomotorio
Costruzione del contenitore e inquadramento
Fase dell’accesso
Fase di elaborazione
Fase di trasformazione
Lavorare in terapia sensomotoria con i temi dello sviluppo

Capitolo 7 : La fase della stabilizzazione: dall’EMDR alle tecniche bottom up e l’uso del corpo per le risorse somatiche. Raul Bartozzi, Fabio Sinibaldi
Il lavoro sul corpo per le risorse somatiche
Stabilizzazione emozionale ed emdr
Ostacoli alla stabilizzazione e alla sicurezza del paziente
Assessment mediante il body scan guidato
Risorse per la disregolazione da iper/ipo attivazione sensoriale
L’integrazione tra sensoriale ed emozioni
Stabilizzazione sensoriale generale
Stabilizzazione sensoriale visiva
Stabilizzazione Sensoriale Uditiva
Risorse somatiche per la stabilizzazione
Mindfulness orientata e tracking del corpo sensomotorio
Applicazione della mindfulness orientata e tracking del corpo
Acquisizione e rafforzamento dei confini
Conclusioni

Capitolo 8: Per un nuovo approccio mente/corpo e corpo/mente: i risultati dello studio ACESs . Antonio Onofri, Margherita Onofri
Verso una nuova psicosomatica
Le conseguenze dei traumi sulla salute fisica e mentale
Le esperienze sfavorevoli infantili
Le ricerche sulle esperienze sfavorevoli infantili: quali conseguenze?
Lo studio ACE
Gli effetti delle ACEs sullo sviluppo
Gli effetti delle ACEs sullo sviluppo psicologico
Gli effetti delle ACEs sullo sviluppo neurobiologico
Gli effetti delle ACEs sullo sviluppo del sistema immunitario

PARTE SECONDA: LA CLINICA NELLE TERAPIE BOTTOM UP
Capitolo 9 : EMDR e disturbi borderline di personalità: un caso di comorbilità con la Bulimia Nervosa. Armando Cotugno, Sara Ugolini
Il trattamento emdr per il Disturbo Borderline di Personalità: un caso clinico.
Il caso di Lia
.Il Trattamento Individuale: la fase1 del protocollo EMDR
Fase 2: la preparazione del paziente
Fase 3: Assessment del Ricordo Target
Fasi 4-7 del protocollo

Capitolo 10: Reperimento e ottimizzazione delle risorse somatiche nei disturbi depressivi: uno sguardo PsicoNeuroEndocrinoImmunologico. Andrea Polidoro
Introduzione: Visione sistemica ed epigenetica della Depressione
Infiammazione, stress e disturbi depressivi: circolarità causale
Il sonno come strumento di attivazione antinfiammatoria e protezione dell’umore
L’alimentazione e la nutricetica come supporto al trattamento dei disturbi depressivi
L’attività fisica aerobica, monitorata e regolare, come attivatore antidepressivo
L’osteopatia nel sostegno ai disturbi depressivi
Agopuntura e depressione: evidenze scientifiche e pratica clinica
Psicoterapia e PNEI nei disturbi depressivi

Capitolo 11: Emdr, psicoterapia sensomotoria e mindfulness nei disturbi alimentari. Cecilia La Rosa, Maria Giuseppina Mantione
Disturbi alimentari: Comorbilità e dimensionalità
Disturbi alimentari: il corpo e le esperienze traumatiche
La dimensione traumatico –dissociativa e l’evoluzione degli interventi psicoterapeutici
EMDR e disturbi alimentari Il caso di Marina Psicoterapia sensomotoria e disturbi alimentari
Il caso di Francesca
La mindfulness nei disturbi alimentari
Conclusioni

Capitolo 12: Psicoterapia cognitiva e psicoterapia senomotoria: interventi integrati in un caso di disfunzione sessuale femminile. Maria Giuseppina Mantione, Cecilia La Rosa
Introduzione
Caso clinico
Esercizi dei confini
Esercizio sul senso somatico dei confini
Conclusioni

Capitolo 13: Il corpo e l’abuso sessuale infantile. EMDR e interventi sul corpo e con il corpo. Annamaria Scapicchio, Daniela D’Elia
L’abuso sessuale: aspetti teorici e implicazioni cliniche
L’abuso sessuale: diverse tipologie e differenti fattori di gravità
Il corpo delle vittime di abuso sessuale: dall’espressione somatica dei sintomi all’intervento psicoterapeutico specifico.
Anna e il linguaggio del corpo nell’accesso all’esperienza traumatica
Il lato oscuro dell’abuso: la componente eccitatoria
Michele il corpo che guida l’intervento terapeutico

Capitolo 14: Tecniche sensomotorie nella terapia del trauma complesso. Un caso clinico. Alessandra Ciolfi, Cecilia La Rosa
Introduzione
La concettualizzazione del caso in Psicoterapia Sensomotoria
Le fasi della terapia
La Fase 1 – stabilizzazione e riduzione dei sintomi : “Le risorse somatiche”
La Fase 2 – elaborazione
La Fase 3
Il caso di M.
Conclusioni

Capitolo 15: La mindfulness come strategia di regolazione emotiva nell’elaborazione top-down e bottom-up. Bianca Pescatori, Loredana Vistarini
Mindfulness
Mindfulness, Flessibilità e Autoregolazione
I Sistemi di Elaborazione dell’Esperienza: Top-Down e Bottom-Up
Una Convergenza di Prospettive tra Scienza e Ricerca Interiore
La Prospettiva delle Neuroscienze
Una Strategia di Regolazione Top-Down e Bottom-Up
Conclusioni: Una Questione di Accettazione?

Capitolo 16.: Terapia cognitivo evoluzionista ed emdr in un caso atipico di depressione post-partum. Giovanna Morganti, Paola Castelli Gattinara
La Storia
Il lavoro sul lutto
Accedere alle emozioni relative all’attaccamento e scoprire la funzione genitoriale
Conclusioni

Capitolo 17: Trauma zero. Storia di un lutto complesso non ‘guarito’. Marta Tibaldi
Premessa
La mia storia traumatica
Il corpo è un animale ferito
Conclusioni

Capitolo 18: Il Neurofeedback come strumento facilitatore dell’autoconsapevolezza. Enrico Maria Valenti, Alessandro Zarfati, Margherita Onofri, Claudio Imperatori
Introduzione al Neurofeedback
Ambiti applicativi
Indicazioni sull’ utilizzo
I Training
Il caso clinico: un esempio di Alpha/Theta Neurofeedback
CONCLUSIONI Cecilia La Rosa, Antonio Onofri