In offerta!

PSICOTERAPIA EMDR E CURA DELLA DEPRESSIONE. Metodologia e protocolli di intervento nella pratica terapeutica

 79,00

20 crediti ECM
Un libro è il frutto della collaborazione di un gruppo di clinici e ricercatori internazionali afferenti a EMDR Europe

 

- +
SKU: VDCECM015 Category:

Sempre più ricercatori e terapeuti sono convinti che gli eventi traumatici abbiano un ruolo determinante nel favorire l’esordio dei disturbi depressivi; questo significa che si può considerare la depressione anche nell’ottica della dimensione psicopatologica post-traumatica.
Dal punto di vista del modello EMDR della malattia, gli eventi stressanti e traumatici – e le memorie che ne derivano – rappresentano un fattore determinante per l’origine e il mantenimento degli episodi depressivi. Le memorie patogene rimangono biologicamente attive attraverso gli effetti emotivi e cognitivi anche molto dopo gli eventi stressanti che le hanno scatenate.
Grazie all’EMDR, le memorie traumatiche e i sintomi a esse correlati possono risolversi.
In questo volume gli Autori descrivono la propria pluridecennale esperienza clinica nell’utilizzo dell’EMDR per l’elaborazione di memorie patogene in pazienti depressi.
Nella psicoterapia EMDR per i disturbi depressivi vengono focalizzati ed elaborati gli eventi/cause scatenanti, i sistemi di convinzioni e in qualche caso gli states somatici. In questo libro vengono descritti dettagliatamente i procedimenti diagnostici e clinici che rendono possibile che i sintomi dell’episodio depressivo scompaiano, vengano elaborate le memorie patogene e significativamente diminuito il rischio di recidive.

Questo libro è stato scritto da un gruppo di psicoterapeuti e ricercatori internazionali, che lavorano da più di dieci anni sulle applicazioni cliniche della terapia EMDR per le sindromi depressive.
Centrale, in questo approccio, è la convinzione che la maggior parte dei disturbi depressivi siano correlati a eventi dolorosi e a strutture di memoria a essi collegate. Sono i ricordi patogeni, ed essi possono assumere rilevanza clinica in vari modi, oltre che avere un ruolo determinante nell’andamento della terapia. Questi ricordi si possono elaborare in modo efficace e duraturo con la psicoterapia EMDR; i sintomi depressivi diminuiscono in relazione all’elaborazione dei ricordi disturbanti e patogeni.
In base agli studi clinici effettuati e al numero di casi trattati (finora più di 500 nelle ricerche), con questo tipo di terapia una grande maggioranza di pazienti può raggiungere una pressoché totale scomparsa dei sintomi depressivi, e anche il numero delle recidive diminuisce in modo significativo.
L’approccio terapeutico con l’EMDR, presentato in questo volume, porta a una significativa risoluzione dei sintomi nei pazienti con depressione.
Questo libro, attraverso numerosi casi clinici, accompagna il lettore ad apprenderne l’uso illustrandone tutte le potenzialità terapeutiche con l’applicazione di specifici protocolli e metodologie di intervento.

Questo libro è il frutto della collaborazione di un gruppo di clinici e ricercatori internazionali afferenti a EMDR Europe:

Arne Hofmann è specialista in psicosomatica e medicina interna, responsabile dell‘Istituto EMDR e dirigente medico della Gezeitenhaus Klinik für Psychosomatik, Psychotraumatologie und EMDR a Schloss Eichholz (Wesseling). Nel 1991 è stato il primo a introdurre il metodo EMDR in Germania; è socio fondatore e onorario della Società Tedesca di Psicotraumatologia (DeGPT), oltre che socio fondatore e membro del direttivo di EMDRIA Germania. Si occupa di ricerca e insegnamento a livello internazionale nell’ambito dei disturbi post-traumatici e della depressione. Per il suo lavoro è stato insignito di premi internazionali e dell’Ordine al merito.

Luca Ostacoli è psichiatra, psicoterapeuta e professore associato di Psicologia clinica all’Università di Torino, Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche. Inoltre è Direttore del Servizio di Psicologia clinica all’Ospedale di Sant’Anna – Città della Salute e della Scienza e presidente della sezione piemontese della Società Italiana di Psicoterapia Medica. Nel 2018 è stato insignito del premio EMDR International Association Award e nel 2019 del premio Francine Shapiro Award per le sue ricerche nel trattamento della depressione.

Maria Lehnung è psicologa e psicoterapeuta; ha condotto ricerche all’Università di Kiel con specializzazione in neurobiologia e trauma. Inoltre è docente e supervisore della formazione EMDR Europe, per la quale svolge i training. Da anni si interessa alla ricerca scientifica della terapia EMDR.

Michael Hase è psichiatra e psicoterapeuta, Direttore del Centro di Lünebur­g per Medicina dello Stress. Dopo la sua specializzazione in neurologia e psichiatria, ha lavorato nella Clinica Psichiatrica 1 all’ospedale Niedersächsisches Landeskrankenhaus Lüneburg e ha fondato il Servizio di Psicotraumatologia. In seguito ha diretto i reparti di Riabilitazione Psicosomatica e di Psicoterapia ad Amburgo e Bad Bevensen ed è stato responsabile della clinica riabilitativa Therapeutischer Hof Toppenstedt. Nel 2018 è stato insignito del premio della Società Americana EMDRIA.

Al volume hanno collaborato anche: Benedikt Amann, Alessandra Minelli, Sara Carletto, Susanne Altmeyer, Visal Tumani, Gabriella Bertino, Elisabetta Maffioletti, Carmen Settanta, Lorena Giovinazzo e Francesca Malandrone.